E’ Walter Bazzano a portare il drappo tricolore nella prima tappa del Giro. Domani si riparte da Rossiglione.

Prima tappa di Appennino Bike Tour, è ufficialmente iniziato il Giro. Questa mattina ad Altare, in provincia di Savona, nella piazzetta antistante il Museo dell’Arte Vetraria Altarese, è partita la staffetta che fino al 25 agosto porterà Sindaci ed Istituzioni a pedalare lungo tutta la dorsale appenninica con l’obiettivo di valorizzare il territorio anche attraverso un turismo eco-sostenibile. A portare il drappo tricolore per il comune di Altare Walter Bazzano, consigliere comunale e presidente della sezione CAI locale, che ha percorso tutto il tragitto da Altare a Rossiglione in sella all’e-bike Italwin ed indossando caschetto e occhiali Bollè, forniti dal team del Giro, insieme ad Enrico Della Torre, direttore di Vivi Appennino ed a un gruppo di ciclisti.
Diversi giovani, famiglie, bambini presenti al taglio del nastro dell’iniziativa che ha preso il via con la benedizione del prete del paese ed i saluti del Sindaco Roberto Briano che con grande entusiasmo ha sottolineato l’importanza del Giro: “Nel nostro Comune si trova la Bocchetta di Altare, il valico che convenzionalmente divide le Alpi dagli Appennini, ed è un vero piacere essere punto di partenza di Appennino Bike Tour. Con questa iniziativa possiamo dare risalto alle eccellenze del nostro territorio e per edizioni future ci farebbe piacere riuscire a coinvolgere sempre più il paese ed i Comuni limitrofi facendo sì che il Giro diventi una vera e propria festa”.
In tarda mattinata il gruppo è arrivato a Rossiglione dove ha consegnato il drappo tricolore al Sindaco Katia Piccardo e al suo staff. Domani, ritrovo alle 8.00 presso l’area ex Ferriera – Piazzale Deportati nei lager, e via alla seconda tappa in direzione Ronco Scrivia, in provincia di Genova.

Il Museo dell’arte Vetraria Altarese

Una particolare lavorazione del vetro. Per ottenere questo colore veniva utilizzato l’uranio, una volta riconosciuta la radioattività dell’elemento la lavorazione non è più stata fatta.

Il Mastro Vetrai Moreno Bardella intento nella lavorazione del vetro

Raffaello Bormioli, discendente di Amanzio Bormioli che ha dato il nome alla soffieria artistica, vetrai dal 1570

La Chiesa di Sant’Eugenio

Interno e altare della Chiesa di Sant’Eugenio

Briano Silvana – Laboratorio artistico della lavorazione della creta

Alcune creazioni di Briano Silvana – Laboratorio artistico della lavorazione della creta

Creazione in creta fatta appositamente per la partenza da Altare di Appennino Bike Tour

Antica villa ad Altare

Laboratorio di lavorazione del vetro di Vanessa Cavallaro

Antica villa ad Altare

La Bocchetta di Altare che segna il confine tra le Alpi Ligure e l’inizio dell’Appennino

L’ammiraglia Mitsubishi Outlander PHEV nel piazzale del Rifugio Cascina Miera che ha ospitato lo staff di Appennino Bike Tour

L’arrivo a Rossiglione del gruppo, con Walter Bazzano, rappresentante del Comune di Altare, che ha condotto la staffetta istituzionale