Dalla provincia di Reggio Emilia a quella di Modena, passando per il Parco dei Gessi Triassici. Il drappo tricolore alla settima tappa di Appennino Bike Tour arriva a Lama Mocogno

Alla settima tappa di Appennino Bike Tour in sella con il drappo tricolore da Ventasso a Lama Mocogno, sulla e-bike Italwin, Francesco Ferretti, consigliere con delega allo sport del Comune. Al seguito anche l’Assessore al Turismo di Ventasso, Marco Correggi, che ha guidato le ammiraglie Mitsubishi del Giro lungo il percorso indicando i migliori punti panoramici del territorio. Un itinerario molto suggestivo in cui la protagonista era la Pietra di Bismantova, il grande sasso monolitico che caratterizza l’Appennino Reggiano. Il gruppo ha poi fatto una sosta alle Fonti di Poiano, le maggiori sorgenti carsiche dell’Emilia-Romagna, immerse in un bel parco dove i ciclisti hanno potuto godere di un po’ di refrigerio e riposarsi. Prima di ripartire il team di Appennino Bike Tour ha salutato e fatto uno scatto ricordo con i ragazzi della Cooperativa Sociale di Scandiano che ogni settimana effettuano escursioni e passeggiate sul territorio, oggi andavano lungo il fiume Secchia. Arrivati a Lama Mocogno ad attendere il gruppo il Sindaco Fabio Canovi, le referenti Miriam ed Isella, Angela e Maria Rosa che hanno preparato un pasta party di benvenuto. Presenti anche Daniel e Vittoria in rappresentanza dello Sci Club AS Olimpic Lama. Domani mattina il Giro riparte alle 8.30 di fronte al Municipio di Lama Mocogno in direzione Gaggio Montano.