Dall’Abruzzo alla Campania, Appennino Bike Tour tra sport, natura e tradizioni

La prima tappa della giornata è Rivisondoli, diciannovesimo Comune della Ciclo-Via Appenninica, una località turistica ricca di attrattive sportive, naturalistiche, storico-culturali e del benessere. Qui, oltre agli impianti sciistici funzionanti d’inverno, ci sono campi da golf e da calcio, dove proprio in questi giorni si sta allenando la squadra di serie B Juve Stabia, in ritiro pre-campionato.
A bordo dell’Ammiraglia condotta dal Sindaco Roberto Ciampaglia, il gruppo si dirige agli stabilimenti delle Terme Alte e alla Pinacoteca, che ospita quadri e sculture sulla Natività di artisti nazionali e internazionali: questo perché il paese vanta il più antico Presepe vivente d’Italia.
Il Giro riparte ed entra in Molise, seconda tappa di oggi Guardiaregia, accolto dal Sindaco Fabio Iuliano, dall’amministrazione e da Maurizio Varriano di Borghi d’eccellenza, con una tavola imbandita di prelibatezze gastronomiche del Matese. Dopo un saluto istituzionale vengono approfondite le peculiarità di questo territorio caratterizzato dai borghi d’eccellenza, dai tratturi, le antiche vie della transumanza, a proposito dei quali interviene anche Nicola Di Niro, Direttore dell’Agenzia per lo Sviluppo Rurale – Asvir Moligal. Ma a Guardiaregia si trova anche una interessante Oasi WWF e si svolgono numerose iniziative legate alla sostenibilità ambientale.
Intorno alle 19.00 è poi la volta di Pietrelcina che oltre ad essere la terza tappa della giornata segna anche l’ingresso di Appennino Bike Tour in Campania. Qui ad accogliere il team e ad accompagnarlo nella scoperta del paese c’è Ennio Graziano, Presidente del Consiglio Comunale, che dapprima mostra la Cappella dell’Olmo, sita nel luogo dove Padre Pio ricevette le stigmate, e poi la Chiesa della Famiglia, dove è custodita una reliquia del Santo: l’osso ioide (si tratta quindi di una reliquia di primo grado, poiché è una parte del corpo del Santo).
Prima di terminare la giornata con il trasferimento a Guardia Lombardi, sosta anche a Grottaminarda, comune di passaggio nel quale il Sindaco illustra le potenzialità turistiche del territorio e i possibili itinerari.
In tutti i Comuni tappa della giornata odierna è stato eseguito il test drive dell’Ammiraglia Mitsubishi per promuovere una mobilità sostenibile in Appennino ed è stata siglata l’intesa Plastic free, a sottolineare come i territori della Dorsale siano schierati in prima linea per tutelare l’ambiente, riducendo l’utilizzo della plastica.