Parco Nazionale della Sila, i sapori e i luoghi che non ti aspetti

Inizia la terza settimana di Appennino Bike Tour, il Giro dell’Italia che non ti aspetti. Dopo un interessante week-end trascorso tra San Benedetto Ullano ed Aprigliano, nel corso del quale sono stati visitati luoghi incantevoli tra oasi lacustri che ospitano specie uniche come il tritone alpestre e passeggiate all’interno del Parco Nazionale della Sila, dove è possibile ritemprarsi e rinfrescarsi nelle aree attrezzate adatte a gite fuori porta in famiglia o con gli amici; il team del Giro inizia la mattinata presso il Municipio di Aprigliano incontrando il Sindaco Alessandro Porco, il Vice-Sindaco Andrea Muto e l’Assessore con delega allo sport Francesco Tarantino. La nuova amministrazione sin da subito ha dimostrato un forte interesse per le progettualità e si è detta pronta a collaborare per raggiungere insieme i prossimi obiettivi. In seguito alla firma della campagna Plastic Free interviene Marianna che conquista i palati dei presenti con le sue confetture ed i suoi prodotti sott’olio a km 0. A bordo dell’Ammiraglia Mitsubishi il Gruppo si sposta nel caratteristico borgo di Corte, candidato a divenire uno de “I borghi più belli d’Italia”.
Appennino Bike Tour riparte poi alla volta di Taverna, dove viene calorosamente accolto nella sede comunale dal Sindaco Sebastiano Tarantino, dalla Presidente della proloco Erminia Fratto e dalla Segretaria Carmen. Qui il Viaggio tra i Sapori spazia tra numerosi prodotti realizzati nel territorio Silano, tra questi i “Bucconotti della Sila”, golosi biscotti di pasta frolla tipici della tradizione calabrese con ripieno di confettura; e la “Pittan’cusa”, antico dolce calabrese preparato nel periodo natalizio, ripieno di frutta secca, miele e aromi profumati. Una delle attrazioni turistiche del luogo è il Museo Civico, dove fino al 31 agosto è in programma la mostra “Maestri del Seicento” che si compone di opere di arte sacra di Mattia Preti, Domenichino e altri importanti artisti. Il comune di Taverna ha avviato un progetto che prevede la realizzazione di una rete di ricarica per veicoli elettrici che si comporrà di ben cinque colonnine, una delle quali già attive. La visita del territorio termina alla Chiesa di San Domenico, un edificio risalente al 1500 all’interno del quale è possibile ammirare varie opere, sculture e anche alcune tele dell’artista Mattia Preti tra cui il suo unico autoritratto.
Ultima tappa della giornata Amaroni, la città del miele, qui a dare il benvenuto al Giro sono presenti il Sindaco Luigi Ruggiero, il Vice-sindaco Teresa Lagrotteria e altri membri dell’amministrazione. Il saluto istituzionale e gli aggiornamenti sugli sviluppi della Ciclo-Via Appenninica sono seguiti da una degustazione di ottimi prodotti tipici, tra cui il fiore all’occhiello del territorio, il miele. Il Gruppo sull’Ammiraglia Mitsubishi, condotta dal Sindaco, viene poi accompagnato alla fontana Vecchia, detta anche la Fontana degli Innamorati per la sua storia, si narra infatti che le donne un tempo si recavano a lavare i panni presso i lavatoi situati vicino alla fontana ed i ragazzi le seguivano fin qui per corteggiarle, da alcuni di questi corteggiamenti sono nati grandi amori coronati da festosi matrimoni.

Domani – martedì 30 agosto – Appennino Bike Tour partirà da Fabrizia ed attraverserà il Parco Nazionale dell’Aspromonte con le tappe di Santa Cristina d’Aspromonte e Scilla.