Vai al contenuto

Fabrizia

    STRUTTURE RICETTIVE
    Ristorante “La Rosa delle Delizie” – Via Barco 71 – 320 8188846
    Ristorante “The Charleston Pub” – Via Barco 2 – 327 0803978
    Ristorante “La Taverna del Gatto”- Via Capocasale 9 – 320 7231552
    Agriturismo B&B “Il Casale” – Contra Occhio Mongiana – 329 4320718
    Ristorante Albergo “Degli Amici” – Via Diaz 32 Mongiana – 0963 311062

     

    ALLA SCOPERTA DEL TERRITORIO

    LUOGHI CONSIGLIATI

    Laghetto ed aree attrezzate
    Località Passo dell’Abate a Fabrizia. Laghetto artificiale immerso in area boscata con annessi percorsi di trekking, mtb, sorgenti ed aree naturali. Per maggiori informazioni 349 2267414 (Rollo Brunello)


    Antiche Chiese di Fabrizia

    Chiesa di Sant’Antonio da Padova:  Chiesa Matrice nel passato, ora dedicata al culto a S. Antonio e di quanto esso sia ancora radicato e contemporaneo con molti segni votivi. Nel giorno della sua ricorrenza, 13 giugno, sono ancora numerose le persone che offrono al Santo il “voto delle verginelle” che si paga invitando a casa propria 13 giovani ragazze ed un ragazzino (che dovrebbe rappresentare il bambinello Gesù), a cui vengono servite tredici portate diverse.
    Chiesa del Rosario: edificata nel 1742 da Gennaro M. Carafa Cantelmo Stuart, 9º March (1726-31.X.1767), principe di Roccella, al quale spettava il relativo patronato. La presenza di un economo spirituale dimostra l’assidua richiesta di cure religiose da impartire alla famiglia del principe.
    Chiesa del Carmine: edificata nel 1753, giovandosi di un fondo denominato “mellara”, attribuito dallo stesso fondatore, il Sac. Antonio Arena, realizzata con schemi e materiali diversi dalle precedenti chiese di Fabrizia.
    Per maggiori informazioni 349 2267414 (Rollo Brunello)


    Percorsi naturalistici
    Itinerari nella natura per camminate, escursioni, mountain-bike o pic-nic.


    Museo delle reali ferriere di Mongiana
    Importante complesso siderurgico realizzato a Mongiana (Calabria) nel 1770 – 1771 da parte della dinastia dei Borbone di Napoli. Parte integrante del complesso industriale e militare del Regno delle Due Sicilie, e impianto di base per la produzione di materiali e semilavorati ferrosi poi rifiniti sia in loco, che presso il polo siderurgico di Pietrarsa, arrivò nel 1860 a dare lavoro a circa 1.500 operai. Travolto dalle vicende legate al processo di unificazione politica della penisola italiana, fu messo in secondo piano da parte del governo sabaudo, ed iniziò un rapido declino, che lo portò a cessare le proprie attività nel 1881.


    Parco Villa Vittoria
    Si trova a Mongiana e fa parte della Riserva Naturale Biogenetica di “Marchesale” (Corpo Forestale dello Stato), acquisita nel 1914 come parte di un feudo appartenuto alla Marchesa Caracciolo Imperiale di Arena. Le abetine naturali costituiscono una delle principali attrazioni della Riserva, che presenta anche stagni e un sottobosco ricco di arbusti. Questo corridoio naturale di aree protette, è abitato da volpi, ricci, donnole, altri piccoli mammiferi roditori, poiane e ghiandaie, non mancano poi esemplari di picchio verde, gufo, allocco e differenti specie di falchi.


    Museo della Certosa a Serra San Bruno
    Il Museo della Certosa, nato nel 1993, ha lo scopo di essere un legame tra la vita monastica e il mondo attraverso il quale i monaci accolgono pellegrini e turisti in uno spazio di riflessione e di conoscenza. Chi giunge fino a Serra San Bruno, può accedere ad un modo di vita e a un mondo fuori dal comune, circondati dal silenzioso ambiente che ha ospitato in novecento anni migliaia di monaci, a partire da San Bruno, fondatore dell’Ordine certosino. Troviamo segni di questa spiritualità di comunione nei boschi che circondano il monastero, sui sentieri che hanno visto camminare i certosini durante le loro passeggiate settimanali, nelle Chiese e nelle tradizioni religiose di questo piccolo paese di montagna.

     

    [wp1s id=”1413″]

     

    Siti di informazione turistica
    Comune di Fabrizia

     

    TAPPE

    33 AMARONI – FABRIZIA

    34 FABRIZIA – SANTA CRISTINA D’ASPROMONTE