Vai al contenuto

Prosegue l’impresa di Omar Di Felice, Appennino Bike Tour oggi è arrivato in Umbria

    Un cielo limpido e terso ed un sole tiepido hanno fatto da cornice all’avvio della terza giornata di Appennino Bike Tour. Omar Di Felice ha salutato oltre un centinaio di bambini dell’Istituto Salvo D’Acquisto di Gaggio Montano, prima di partire in direzione Barberino del Mugello, affrontando i primi 70 chilometri della giornata.

    La prima parte del percorso ha interessato il Parco Regionale dei Laghi Suviana e Brasimone e dopo aver attraversato il comune di Castiglione dei Pepoli è stato fatto l’ingresso ufficiale in Toscana arrivando a Barberino del Mugello poco prima delle 11. Qui ad attendere l’arrivo di Appennino Bike Tour vi erano l’Assessore Aleandro Del Mazza, il comandante dei vigili Paolo Baldini e la cittadinanza in festa, con palloncini bianchi  e azzurri, i colori del Giro.
    Il gruppo è stato condotto all’interno del Palazzo Pretorio, che ospita la biblioteca comunale intitolata ad Ernesto Balducci e l’area espositiva dedicata a Giuliano Vangi, dove è stato allestito per l’occasione un angolo per la degustazione del “Tortello del Mugello”, prodotto tipico locale fatto rigorosamente a mano con farina, olio extra vergine di oliva ed un ripieno di patate. I produttori sono riuniti nel “Consorzio Granaio dei Medici” ed utilizzano solo materie prime di qualità e prodotte nel Mugello come ha sottolineato Giacomo Tatti, Presidente del Consorzio.
    Il viaggio è poi proseguito verso Pratovecchio Stia.

    La sede del comune aretino si trova nel suggestivo complesso del Palagio Fiorentino a Stia e qui il Sindaco Nicolò Caleri ha accolto Appennino Bike Tour ed alcuni ciclisti locali che hanno accompagnato gli ultimi chilometri di tragitto del Campione Di Felice. Tra i prodotti gastronomici presentati in un ricco banchetto sistemato di fronte al municipio, non potevano mancare miele biologico di castagno, acacia e millefiori, ricotta, ravaggiolo e pecorino dell’Azienda Casa Righi, salumi e cantucci toscani.
    Dopo aver degustato tutte le varie prelibatezze il gruppo è ripartito a bordo delle ammiraglie ed ha continuato insieme ad Omar il percorso che alle 17.30 li ha fatti arrivare a Citerna.

    Il Giro è così giunto in una delle Piazze più panoramiche d’Italia, Piazza Scipioni a Citerna, primo comune dell’Umbria che spalanca le porte di questa bella regione. Dopo l’arrivo della prima ammiraglia, con circa una mezz’ora di ritardo è arrivato anche il Campione Omar che è stata salutato e accolto dall’Assessore Paolo Bragotti. Citerna ha omaggiato poi i presenti con squisiti Amaretti fatti artigianalmente dal Bar Cisterna prima che il gruppo si rimettesse in cammino per raggiungere Gubbio, ultima tappa della giornata.

     

    Alle 20.30 Appennino Bike Tour è ufficialmente arrivato nella città eugubina incontrando in Piazza Grande il Sindaco Filippo Mario Stirati assieme ad alcuni rappresentanti di associazioni ciclistiche locali. Il gruppo si è poi spostato al primo piano del Palazzo comunale dove era in programma una Conferenza dedicata allo sviluppo turistico e sostenibile, con un’attenzione particolare ad alcuni luoghi di grande interesse come la Grotta di Monte Cucco e la Gola del Bottaccione con il suo acquedotto.
    I ragazzi di Appennino Bike Tour dopo una cena presso il Ristorante Dulcis in Fundo si sono poi ritirati all’Hotel San Marco per qualche ora di riposo.

    Tutte le tappe di oggi si sono dimostrare entusiaste di collaborare con Vivi Appennino ed il suo Direttore, Enrico Della Torre, ed ogni rappresentante istituzionale ha firmato l’Accordo di collaborazione che prevede di attivare una raccolta firme per portare all’attenzione del Parlamento e del Ministero delle Infrastrutture la Ciclo-Via appenninica.

    L’appuntamento è per domani alle ore 8.00, partenza da Gubbio e tappa ad Assisi – Cerreto di Spoleto – Amatrice – San Demetrio  Ne’ Vestini.