Appennino Bike Tour, la ciclovia dell’Appennino alla scoperta di Fabrizia e Santa Cristina d’Aspromonte

Appennino Bike Tour, la ciclovia dell’Appennino alla scoperta di Fabrizia e Santa Cristina d’Aspromonte

Oggi, mercoledì 4 agosto 2021, la giornata é partita in direzione Fabrizia, con una tappa intermedia a Mongiana, al Museo delle Reali Ferriere Borboniche,dove è stata presentata l’Acqua Mangiatorella e dove abbiamo avuto il piacere di intervistare Francesco Federico, Responsabile Area Marketing di quest’azienda, che ci ha spiegato che il loro obiettivo è la sostenibilità.
Sempre nel corso della mattinata ci siamo spostati nel Comune di Fabrizia, e abbiamo scambiato due parole con Francesco Pititto, Direttore del Parco Naturale Regionale delle Serre, che racconta come il parco sia ricco di risorse idriche e sia l’unico parco Regionale calabrese.
A seguire abbiamo parlato con il Sindaco Francesco Fazio che ha sottolineato quanto siano importanti l’attività cicloturística e il turismo slow e green.
Non poteva mancare la conversazione con Giovanni Renda, Presidente dell’Associazione Borghi da RiVivere che ha raccontato l’impegno del gruppo nel promuovere e valorizzare i Borghi storici della Calabria.
Come in tutte le tappe abbiamo svolto i riti istituzionali, partendo dal taglio del nastro per l’inaugurazione della ciclo-officina di ricarica e-Bike, donate da Misura, la firma del Patto del Clima e l’apposizione della poesia di Borracce di Poesia, di Alessandro Ricci.


Per il pranzo siamo stati accompagnati al Comune dove abbiamo potuto deliziarci con alcune tipicità del territorio, che saranno presentate durante l’Evento di Cibò So Good, che si terrà a Palazzo Re Enzo (BO) il 18-19-20 Marzo 2022.

Appennino Bike Tour si é rimesso in marcia alla volta di Santa Cristina d’Aspromonte.
Siamo stati accolti dal Vice Sindaco Caterina Epifanio, che insieme ad Antonio Giuffre, Sindaco del Comune di Cosoleto e Vice Presidente del Parco Nazionale dell’Aspromonte, abbiamo parlato di cicloturismo e dell’importanza di fare rete e strutture per i servizi dei turisti.


Abbiamo anche avuto un confronto con il Responsabile Fauna e Benessere Animale Legambiente Nazionale, Nino Morabito, che ha proposto una conversazione sui rischi degli allevamenti intensivi per il clima ma anche per il benessere umano.
Come di rito abbiamo svolto l’inaugurazione della colonnina di ricarica e-Bike, l’affissione della poesia di Borracce di Poesia, di Alessandro Ricci, e la firma per il patto del “Climate Change”.
Oggi pomeriggio abbiamo avuto il piacere, grazie alla nomina fatta da Legambiente, di nominare quattro Ambasciatori dell’Appennino: tre insegnati di una scuola di Santa Cristina D’Aspromonte per il loro insegnamento e valorizzazione del territorio ai ragazzi, e il titolare del Rifugio Il Biancospino, unico rifugio dell’Aspromonte.

Anche un’altra magnifica giornata è terminata, non vediamo l’ora di vivere altre emozioni nelle prossime tappe.

Torna in alto